Le rovine del Castello di Rasun Vecchia

Rovine del Castello di Rasun VecchiaDurante una vacanza a Rasun, chi ama viaggiare indietro nel tempo e ritrovarsi all'epoca di dame e cavalieri non dovrebbe perdersi la visita delle rovine del castello di Rasun Vecchia, raggiungibili percorrendo un piacevole sentiero escursionistico.

Il Castello di Rasun Vecchia, del quale oggi rimangono solo i ruderi, fu costruito intorno al 1200 dai signori di Rasun, ed è situato a sudest di Rasun di Sotto, sopra la chiesa, su un pendio montuoso ricoperto di boschi. Il castello non rimase a lungo di proprietà dei suoi costruttori, e già nel 1259 venne trasferito da Meinhard II a sua moglie. Sempre nel XIII secolo, il complesso fu anche sede giudiziaria della contea della Pusteria; nel 1553 passò ai Conti Welsperg, che lo lasciarono però cadere in rovina. Oggi sono quindi giunti fino a noi solo i ruderi del mastio, del palazzo, del muro di cinta e della torre quadrata. 

Dalla chiesa di Rasun di Sotto, una facile escursione vi condurrà fino alle rovine. Si procede dapprima in direzione di Oberstall, e poi, svoltando a destra in prossimità del limitare del bosco, lungo un ampio e bel sentiero che vi porterà al castello – sempre seguendo il segnavia “Burgenweg Altrasen” (la via del castello di Rasun Vecchia). Il tempo di percorrenza del sentiero è di circa 45 minuti (dislivello: 165 m).